ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Massime

Estremi:
Tribunale Busto Arsizio, 2019, Vedi sentenza
Fonti:
 
L’avanzamento di carriera tra disciplina collettiva/aziendale e discrezionalità del datore di lavoro
  • Il diritto al lavoratore ad essere promosso ad un livello superiore presuppone una disciplina collettiva o aziendale che garantisca l’avanzamento come effetto immediato di determinate condizioni di fatto, delle quali sia accertata l’esistenza, prescindendo da ogni indagine...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Giurisprudenza Correlata (2)

Legislazione Correlata (1)

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...