ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Titolo:
Il rapporto di lavoro giornalistico tra subordinazione attenuata e lavoro autonomo
  • Sommario

  • Il caso

    Con ricorso per Cassazione l'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani impugnava la sentenza emessa dalla Corte di appello di Roma, con la quale, confermando l'esito del giudizio di primo grado, aveva disconosciuto la natura subordinata di un rapporto di lavoro intercorso tra una giornalista ed un'impresa, negando dunque la conseguente omissione contributiva in danno all'INPG.

    Sosteneva l'Ente previdenziale come nei fatti, invece, tra le parti si fosse instaurato un vero e proprio rapporto di lavoro subordinato riconducibile alla figura del collaboratore fisso come disciplinata dall'art. 2 C.N.L.G, dolendosi di una non corretta individuazione dei criteri sintomatici della subornazione, per come individuati ed interpretai dalla giurisprudenza, avendo attribuito la Corte d'Appello ed il Tribunale di prime cure vale decisivo alle modalità retributive, ovvero la percezione di un compenso percepito dalla giornalista in base al numero di articoli accettati e pubblicati dal datore di lavoro, nonché alla prevalente iniziativa della giornalista nel proporre gli articoli da pubblicare e la conseguente possibilità in capo alla stessa di rifiutare quelli invece avanzati dalla datrice di lavoro.

    La Questione

    La problematica giuridica sottesa al caso di specie riguarda la corretta qualificazione del rapporto di lavoro giornalistico spesso in bilico tra subordinazione e autonomia.

    Al centro del dibattito si pone la figura del collaboratore fisso, qualificata come subordinata nonché descritta e disciplinata dall'art. 2 C.N.L.G.

    L'individuazione del vincolo di subordinazione con contestuale applicazione al lavoratore di tutte le norme a tutela di tale status lavorativo come noto passa attraverso l'analisi e il peso attribuito dal giudice ai vari criteri sintomatici della subordinazione, come elaborati dalla...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

 

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...