ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Titolo:
La Corte costituzionale interviene in tema di regime sanzionatorio in due distinti casi di omesso versamento dei contributi previdenziali
Percorsi Guidati:
  • Sommario

  • Con la sentenza in epigrafe la Corte costituzionale interviene in tema di sanzioni per omesso versamento dei contributi previdenziali, pronunciandosi su due distinte questioni: la prima inerente la legittimità del regime di responsabilità solidale del committente che trova applicazione in materia previdenziale a seguito della novella apportata all'art. 29, co. 2, d.lgs. n. 276 del 2003 dall'art. 21 d.l. n. 5/2012 (conv. con modifiche dalla l. n. 35/2012); la seconda relativa alla legittimità della c.d. maxi sanzione introdotta per contrastare il lavoro irregolare dall'art. 36-bis, co. 7, lett. a, d.l. n. 223/2006 (conv. con modifiche dalla l. n. 248/2006) nei casi in cui l'omesso versamento dei contributi è connesso all'impiego di lavoratori non risultanti dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria.

    Con riguardo al primo giudizio di costituzionalità di cui la Corte è stata investita, ad essere interessata è l'area dei crediti assistiti dalla garanzia della responsabilità solidale negli appalti, oggetto negli ultimi anni di continue modifiche legislative.

    Importante è il rilievo che assume l'esatta delimitazione dell'ambito oggettivo di applicazione del regime della responsabilità solidale in un contesto giuridico in cui, con il superamento del principio della parità di trattamento, la tutela del lavoratore coinvolto nelle operazioni di decentramento produttivo rimane sostanzialmente affidata al solo regime di responsabilità solidale tra appaltante e appaltatore; si aggiunga altresì che, attraverso la previsione di tale regime, si è inteso orientare le scelte dei committenti verso appaltatori affidabili per realizzare quello che è stato definito un decentramento virtuoso (così M.T. Carinci, Utilizzazione e acquisizione indiretta del lavoro: somministrazione e distacco, appalto e subappalto, trasferimento...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

 

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...